Teatro incontro logo alt

Main Menu
Home
Chi siamo
Contattaci
Dove siamo
Cartellone
Rassegne
Storia e Produzioni
Corso di teatro
Stage e Laboratori
La Compagnia
Links
Recensioni
Mappa del sito
Newsletter
Calendario
< Gennaio 2022 >
Lu Ma Me Gi Ve Do Do
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
< Febbraio 2022 >
Lu Ma Me Gi Ve Do Do
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 1 2 3 4 5 6
Visite dal mondo
Locations of visitors to this page
"; $content .= ""; ?>
 
Home


  

 
 
 

 

Domenica 23 gennaio, ore 16.00
Sala San Pio X (Via de Amicis, 10 – Staranzano - GO)
“R.U.R. I robot universali di Rossum”
liberamente tratto dal dramma fantascientifico di Karel Čapek, adattamento e regia di Elisabetta Gustini.

“Ci incontriamo, ci frequentiamo, ci amiamo. Rapporti tra esseri umani. Sicuro? Siamo veramente sicuri che quelli che incontriamo, frequentiamo, amiamo, siano persone? E se fossero dei replicanti? Farebbe davvero una qualche differenza se anche noi, così certi della nostra umanità, fossimo dei robot? In un mondo di androidi perfetti, l'uomo è ormai minoranza, oggetto di critica e derisione... E tuttavia, colpo di scena! la sua riproduzione è ancora suo dominio esclusivo! Karel Čapek, quasi un secolo fa, con comicità e grande ironia, mette in scena l'uomo, essere ridicolo e imperfetto, che però, attraverso un sistema che può essere piuttosto piacevole, è capace di procreare. Dettaglio sorprendente che sollecita un'interessante riflessione su come, alla fine, la possibilità di generare una nuova vita sia ancora la più ambita delle perfezioni.”
Interpreti: Rossum Giovane: Francesco Facca  /  Muratore: Elena De Cecco  /  Umano antisindacalista: Alessia Giani /  Silla: Katia Monaco  / Umano/Helena: Flavia Visintin.
Assistenza tecnica: Daniela Carbone - Costumi: Alessia Giani realizzati da Altalune Handmade Sartoria - Scenografia: Alice Gherzil - Musiche: Davide Tomasetig Dortih - Mixaggio musiche: Ettore Spezza - Locandina dello spettacolo: Alice Zupančič


 

 
Copyright © 2006 - 2022 Teatro Incontro - P.IVA: 01070630320

BI@Work