Teatro incontro logo alt

Main Menu
Home
Chi siamo
Contattaci
Dove siamo
Cartellone
Rassegne
Storia e Produzioni
Corso di teatro
Stage e Laboratori
La Compagnia
Links
Recensioni
Mappa del sito
Newsletter
Calendario
< Giugno 2021 >
Lu Ma Me Gi Ve Do Do
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4
Visite dal mondo
Locations of visitors to this page
"; $content .= ""; ?>
 
Home


  

 
 
 
Giardino del Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons (in caso di maltempo Sala adiacente)
Rassegna Estiva 2021
a cura di Comune di Cordenons e Ortoteatro
EtaBeta Teatro

Compagnia TEATRO INCONTRO di Trieste

di Rita Siligato
regia “Collettivo Dispersivo” del Teatro Incontro
“Angela, Angela, Angela, Angela... una serie di badanti che paiono tutte uguali, ma ciascuna ha la sua storia, il suo carattere, il suo modo di fare e le sue fissazioni. La vita di Silvano è una ripetizione continua di abitudini, dal caffè della mattina al sonnellino dopo pranzo. I dialoghi con la badante danno ritmo alle sue giornate, tra risate e arrabbiature. La badante o le badanti? Chi sono e quanto spesso cambiano? Un padre, un figlio e una badante polifonica per un brillante atto unico.
Buon divertimento!
 
Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.
L'ingresso dovrà avvenire secondo le disposizioni di legge in vigore al momento della manifestazione.

 10 marzo 2021 ore 21.00

in diretta streaming

https://www.facebook.com/fitauiltfvg/

DOVREMMO ESSERE TUTTI FEMMINISTI

Tutti dovremmo essere femministi. Un fatto ineluttabile dimostrato con sfrontata semplicità, ironia, acume e potenza dalla scrittrice Femminista Felice Africana Che Non Odia Gli Uomini e Che Ama Mettere il Rossetto e i tacchi Alti Per Sé e Non Per Gli Uomini Chimamanda Ngozi Adichie. Una esortazione, senza distinzione di genere, a fare meglio.
La compagnia Teatro incontro, con uno spettacolo a leggio, asciutto e minimale che esalta la parola, sollecita e solletica la discussione perché i ricordi della scrittrice nigeriana sembrano essere i nostri ricordi, nei suoi aneddoti ci riconosciamo e il suo appello diventa il nostro appello. Sì, esiste un problema con il genere e tutti noi, uomini e donne, dobbiamo
fare meglio.

 
 
 
         

 
Copyright © 2006 - 2021 Teatro Incontro - P.IVA: 01070630320

BI@Work